Le varietà d’italiano

le_varieta_ditaliano‏Come altre lingue, l’Italiano esibisce un numero di varietà. Queste varietà non sono distinte ma invece sovrapposte. In fatti, i linguisti sono d’accordo che le varietà giacciono su un continuum che varia lungo linee diaptopiche (geografiche), diastratiche (sociali), diamesiche (scritte e parlate), e diafasiche (registre). È importante notare che la norma sociale in Italia è l’Italiano regionale, il quale rappresenta un Italiano neo-standard differenziata geograficamente. L’elenco seguente comprende le nove varietà d’Italiano come presentate secondo la nozione di Berruto (1987) dell’architettura della lingua Italiana.

1. italiano standard letterario (Literary Standard Italian)

Una lingua letteraria adattata dagli autori d’Italia da un dialetto Fiorentino elitario del 14° secolo.

2. a. italiano neo-standard (Neo-standard Italian)

La fusione dello standard letterario con la forma parlata corrente della lingua.

2. b. italiano regionale colto medio (Average Cultured Regional Italian)

L’italiano neo-standard con differenziazione geografica a causa del conttato con dialetto.

3. italiano parlato colloquiale (Colloquial Spoken Italian)

Un Italiano familiare e informale usato nella conversazione giornaliera.

4. italiano regionale popolare (Popular Regional Italian)

L’Italiano acquisito imperfettamente parlato da quelli i cui madre lingua è dialetto.

5. italiano informale trascurato (Neglected Informal Italian)

Un Italiano parlato noncurante usato nelle situazioni molto informali.

6. italiano gergale (Jargonistic Italian)

I termini Italiani specializzati associati con un argomento o professione particolare.

7. italiano formale aulico (Formal Courtly Italian)

Un Italiano solenne e ceremonioso usato per gli eventi più formali.

8. italiano tecnico-scientifico (Technical and Scientific Italian)

Un Italiano formale omologizzato usato nei circoli scientifici e tecnici.

9. italiano burocratico (Bureaucratic Italian)

Una forma esagerata e impersonale dello standard letterario usato primariamente nella scrittura burocratica.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *