Dizionario di Slang Americano

Il Dizionario di Slang Americano (Dictionary of American Slang) (Mondadori, 1999), compilato da Roberto Cagliero e Chiara Spallino è tra mie letture preferite da sempre. Lo so, lo so – solo una fanatica di lingue poteva leggere un dizionario per divertimento. Ma questo libro è diverso. Ti fa venir voglia di andarti a cercare alcune parole, giuro.

Acquistai Dizionario di Slang Americano con l’intento di imparare lo slang Italiano. Ma naturalmente linguaggio e cultura sono inseparabili, dunque parecchi termini nel dizionario non hanno un equivalente Italiano. Come potrebbero gli Italiani (o qualsiasi altra cultura, se è per questo) tradurre sucka-fu chicken-head? La risposta è semplice. Fornendo l’equivalente più vicino o, in questo caso, approssimando il concetto: imbecille, idiota (imbecile, idiot).

Dunque, perché amo così tanto questo dizionario? Innanzitutto perché alcune annotazioni includono esempi di frasi che sono convinta nessuno negli Stati Uniti abbia mai detto o mai direbbe. Altre volte le definizioni dei termini sono semplicemente errate (non posso dimostrarlo, ma sembrerebbe che i consulenti Americani di questo testo abbiano tirato fuori dai propri culi queste stronzate e riso fino alla banca, come si suol dire in slang Americano). Ma alcune volte il dizionario fa esattamente ciò che speravo: fornisce l’equivalente Italiano di parole o frasi Americane e, nel contempo, propone una visione affascinante della mentalità e la cultura Italiana.

MA VERAMENTE QUALCUNO DICE COSÌ?
Questa categoria comprende alcune parole ed espressioni che so per certo gli Americani non usano. Mai. E se per caso voi dite queste cose, vi prego di scrivermi. Dobbiamo parlare.

boogerhead s. amicone, amico del cuore (n. letteralmente, big friend, friend of the heart; figurativamente, good friend, best friend)

fat rocker s. persona che possiede molto denaro, riccone (v. letteralmente, a person who possesses a lot of money, a big rich guy, as in a very rich person)

Swayze! escl. Me ne vado! (dal film “Ghost” con l’attore Patrick Swayze) (excl. I’m leaving!) (from the film “Ghost” with the actor Patrick Swayze)

PENSAVO CHE IL SIGNIFICATO FOSSE UN ALTRO…
Ho riservato questa categoria per alcuni elementi le cui definizioni sono completamente sbagliate. Devono esserlo. Altrimenti mi trasferisco in Canada.

buttnugget a. fantastico, eccezionale (adj. fantastic, exceptional)

full 1. a. buono, ottimo (adj. good, excellent) Es: “How was the movie?” “Full.” (Ital. “Com’era il film?” “Fantastico.”) 2. avv. certamente! chiaro! (adv. certainly! clearly!) Es. “Were you at the Rolling Stones concert?” “Full!” (Ital. C’eri anche tu al concerto dei Rolling Stones?” “Come no?”)

hood v. rubare ai ricchi per dare ai poveri (v. to rob from the rich to give to the poor)

ALLORA È COSÌ CHE DICONO GLI ITALIANI!
Questa categoria contiene quelle annotazioni che forniscono un’equivalente slang Italiano di alcuni (veri) termini slang Americani. Assicuratevi di paragonare la mia traduzione letterale Inglese del termine Italiano con la versione Americana. E ridete. Oppure grattatevi la testa confusi.

cop a feel v. palpare, dare una toccatina (v. letteralmente in Inglese, to palpate (in senso medicale), to give a little touch)

freak out v. 1. scoppiare, dare i numeri (v. letteralmente, to explode, to give the numbers) 2. rimanere di sasso (letteralmente, to remain of stone; figurativamente, to be astonished)

get one’s panties in a bunch (Intendono wad, non bunch.) v. andare fuori di sé, perdere le staffe (v. letteralmente, to go outside of yourself, to lose the stirrups)

piss someone off v. fare arrabbiare qualcuno, mandare qualcuno su tutte le furie (v. letteralmente, to make someone angry, to send someone on all the furies)

Come indicano chiaramente gli esempi sopracitati, il Dizionario di Slang Americano è un ottimo modo per imparare la lingua, sia Americana che Italiana. È ad alternanza informativo, provocante ed esilarante in maniera inimmaginabile.

Nota: C’è un altro tipo di annotazione di cui non ho ancora parlato. Ho denominato questa categoria “DUNQUE PERCHE` SAREBBE SLANG QUESTO?” in quanto contenga elementi che non sono assolutamente slang. Ad esempio superintendant definito come custode di un palazzo (custodian of a building). Non è slang. Altri tra i miei preferiti sono authorized capital stock, borscht (prego?), Chanukah e per finire in bellezza empanel a jury.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *