Confidenze tra amiche

ConfidenzeConfidenze tra amiche (Intimacies Among Girlfriends) è un settimanale femminile a cura di Mondadori. In un’epoca in cui le riviste sono fortunate a durare un anno, Confidenze (o Confy, come viene chiamato dai lettori più fedeli) è in attività dal 1946.

Qual è il segreto dietro al sorprendente successo di Confy? Per farla semplice, questa rivista ha tutto. Ci si trovano informazioni su salute, bellezza, moda; così come gli immancabili articoli sulle celebrità. Ci sono anche sezioni su viaggi, guide d’acquisto per prodotti di consumo, ricette, l’oroscopo, una guida TV e annunci di lavoro. E per nerd di libri come me, Confidenze ha anche saggi, racconti romantici e—i miei preferiti—misteri e thriller scritti da alcuni tra i migliori autori italiani.

Mentre stavo sfogliando l’edizione di aprile di Confidenze, mi sono ricordata che i temi trattati nella rivista coinvolgono un vocabolario specifico. Dunque se siete studenti di italiano interessati ad imparare il linguaggio della moda o della cucina, per esempio, dovreste leggere Confy e altre riviste popolari dedicate a questi argomenti.

SALUTE
Quando le donne italiane parlano del loro fisico, non dicono figura (Ing. figure). Usano invece il termine linea (Ing. line) o, come indica questo annuncio, il francese silhouette.

L’80% delle donne vuole ritrovare la linea. Riduci la tua silhouette!
(80% of women want to get their figure back. Reduce your silhouette!)

BELLEZZA
L’uso di effetto (Ing. effect) più un gerundio o un aggettivo inglese è comune nelle conversazioni sulla bellezza.

Più tonica con le creme effetto lifting
(More toned with cremes that have a lifting effect)

Per il mio seno desidero un effetto push up. Cosa faccio?
(I want a push up effect for my chest. What do I do?)

MODA
Anglicismi come look sono altrettanto prevalenti nella moda italiana. Stranamente i sostantivi inglesi—in questo caso, glamour—vengono a volte utilizzati come aggettivi.

Sei invitata a un matrimonio in Comune? Puoi osare un look originale molto glamour.
(You’ve been invited to a wedding at Town Hall? You can be daring with an original, very glamorous look.)

CELEBRITÀ
Gli italiani spesso italianizzano i prestiti inglesi. Per esempio, David Beckham viene descritto come sexissimo, ovvero sexy più il suffisso italiano – issimo (Ing. extremely).

David: sexissimo, ricchissimo, sposatissimo
(David: extremely sexy, extremely rich, extremely married)

PRODOTTI
In termini di vocabolario dei prodotti, spesso in italiano si crea un termine usando un verbo al presente in terza persona singolare, più un sostantivo o un aggettivo. Come aspirapolvere (vacuum cleaner) che in inglese significa itsucksdust, o miniaspiratutto (miniature vacuum cleaner, miniitsuckseverything).

Il miniaspiratutto portatile ha il serbatoio trasparente per controllare ciò che si raccoglie.
(The portable handheld vacuum cleaner has a transparent tank for checking what has been collected.)

RICETTE
Il cibo spesso esprime il carattere regionale italiano contemporaneo, come dimostra la ricetta per i pici (spaghettoni rustici attorcigliati).

Nella Val di Chiana si chiamano pici e in alcuni paesi anche pinci; nella Valle Tiberina bringoli.
(In Val di Chiana they’re called pici, and in some towns even pinci; in Valle Tiberina bringoli.)

OROSCOPO
La lingua italiana ha abbracciato il termine inglese single, sostituendo le sue controparti italiane nubile, celibe o scapolo per riferirsi a persone non coinvolte in relazioni sentimentali.

Se sei single, organizza qualche svago: favorirà un incontro.
(If you’re single, plan an activity: it will favor an encounter.)

GUIDA TV
I nomi dei programmi televisivi forniscono una prospettiva affascinante sugli aspetti complessi della traduzione. Per darvi un esempio, il telefilm 2 Broke Girls è (inspiegabilmente) lasciato non tradotto nella Guida TV italiana, mentre Murder She Wrote è per qualche ragione stato rinominato (vedi sotto). Nota: il termine giallo (Ing. yellow) ha assunto il significato di mistero dal momento che i romanzi di mistero in Italia vennero pubblicati con copertine gialle durante la prima metà del novecento.

La signora in giallo
(The Mrs. in Mystery, i.e. titolo italiano di Murder She Wrote)

Nota: Sono stata introdotta a Confidenze da Annalucia Lomunno, la quale collabora regolarmente con la rivista scrivendo thriller con protagonista commissario Antonia Veloce, che compare anche nel romanzo Troppe donne per un delitto.

La scrittura collettiva di Lomunno illustra la natura complessa del linguaggio e del vocabolario. Mentre Commissario Veloce parla l’italiano neostandard farcito di gergo poliziesco che ci si aspetterebbe da un ufficiale di polizia, i personaggi dei sui romanzi Rosa sospirosa e Nero sud parlano un misto di dialetto, italiano regionale, slang e altre forme che riflettono la parlata dei giovani del suo paese nativo di Taranto, in Puglia.

Date un’occhiata al mio post su Rosa sospirosa e alla mia intervista con Annalucia Lomunno sui linguaggi intriganti dei suoi romanzi.

Su Internet: anche se non troverete Confidenze online, è possibile ordinare un abbonamento annuale (52 numeri spediti dall’Italia a casa vostra!) su Amazon.com.

Su Facebook: Confy è su Facebook! Dunque se non vi potete permettere l’abbonamento, cliccate “like” sulla sua pagina. C’è qualcosa per tutti—anche per voi uomini virili.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *